La bachicoltura

La prima navata a destra è dedicata alla bachicoltura; attività nota in Cina probabilmente fin dal VII millenio avanti Cristo, giunge in Italia attorno all'anno 1000 diffondendosi a partire dalla Sicilia.

La bachicoltura e l’allevamento dei bachi da seta era una tra le più tipiche attività delle nostre case contadine e rappresentava una modalità alternativa al sostentamente delle famiglie numerose di un tempo.

Comportava molti sacrifici, coinvolgendo tutti i membri della famiglia, anche i più piccoli e per svolgere questo allevamento era necessario fare molto spazio nelle abitazioni: infatti, bisognava predisporre al caldo graticci e impalcature formati con piccoli fasci di canne.

Qui, in quest'angolo, trovate anche gli attrezzi per fàa la foja, ossia la raccolta delle foglie del gelso, alimento necessario al sostentamento dei bachi.

Attrezzi per la bachicoltura

Attrezzi per la bachicoltura

Attrezzi per la bachicoltura

Attrezzi per la bachicoltura

Attrezzi per la bachicoltura

Attrezzi per la bachicoltura

 Ultimo aggiornamento: 31/10/2019


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto